Carta di debito Widiba – la carta multiuso perfetta per le esigenze di tutti

Ultimo aggiornamento: 23-07-2020 La nostra valutazione: StarStarStarStarStar / 5

Widiba è una banca italiana con un conto corrente online a basso costo, al quale si aggiungono servizi finanziari quali mutuo, polizze, prestiti e investimenti.

Emittente: Banca Widiba S.p.a.
Tipo: Carta di debito
Circuito: Maestro
Costi di attivazione: ZERO
Canone annuale: GRATIS
Prelievi: 0€ se >100€ ; 1€ se< 100€
Limite di spesa: 10 000 € / mensile
Limite di prelievo: 1550 € / Giorno
IBAN: Si
Contactless: Si
Apple Pay / Google Pay: Si

La carta di debito Widiba è la carta per pagamenti di Widiba, la banca digitale del Gruppo MPS (sito ufficiale). Le caratteristiche e funzioni peculiari di questa carta la rendono una delle soluzioni più interessanti e popolari sul mercato italiano. Grazie al circuito Maestro potrai utilizzare la carta online e anche all’estero senza alcun genere di complicazione. 

Vantaggi di questa carta:

  • Carta associata a IBAN
  • Prelievi gratis in tutti gli ATM, in Italia e in Europa
  • 3D Secure Code + Funzionalità Contacltess
  • Ammette Apple Pay e Google Pay
  • App accessibile e intuitiva
  • Push, SMS e Email alert
  • Carta Conto ZERO SPESE per i primi 12 mesi per i nuovi clienti (per sempre con l’accredito dello stipendio)

Widiba

Widiba nasce nel 2014 dal gruppo Monte dei Paschi di Siena ed è una banca totalmente digitale che può vantare un approccio davvero innovativo. Ad oggi, Widiba conta più di 500 000 utenti in tutta Italia e, ovviamente, punta ad averne ancora di più; tutti questi clienti sono stati catturati dalla grande immediatezza offerta da Widiba che, in quanto conto interamente online, consente di effettuare tutte le classiche operazioni “da banca” comodamente da proprio pc di casa. L’utente, quindi, non è obbligato ad aspettare lunghe ore in fila alla banca ma, se lo desidera, può comunque recarsi in una delle filiali del gruppo.

Widiba rappresenta un vero e proprio passo avanti per le banche perché, come vedremo nel corso dell’articolo, questo servizio è come una sorta di matrioska che al suo interno raccoglie una moltitudine di altri servizi che, da soli, valgono già il canone annuale.

Widiba recensione
Widiba - mobile app
Widiba - conto

Le caratteristiche del conto Widiba

Widiba è un servizio estremamente completo e che, oltre a fornire tutte quelle cose offerte da una comune banca (tra cui la possibilità di investire il proprio capitale, di effettuare bonifici e di possedere carte di credito e di debito), offre anche una casella PEC, un servizio di Firma digitale (che viene utilizzato già durante il processo di iscrizione) e addirittura la piena compatibilità con l’assistente Google Home. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, è possibile tenere sotto controllo il proprio saldo, conoscere le promozioni in corso e gli ultimi due movimenti del conto, della carta di credito e della carta prepagata, e tutto ciò semplicemente pronunciando “Okay Google”.

Tra le opzioni offerte da Widiba, Open Widiba è sicuramente degno di nota. Tale servizio è attivabile gratuitamente e consente di collegare tutti i propri conti bancari nell’account Widiba, evitando quindi di doversi spostare da un’app all’altra o da un sito all’altro per monitorare movimenti e saldo. Allo stesso modo, è possibile effettuare un bonifico da un qualsiasi conto sfruttando sempre l’app Widiba.

Widiba è gestibile facilmente sia da pc sia dall’applicazione, disponibile sia per Android sia per iOS. Ed è proprio con l’applicazione che, secondo noi, il cliente può avere una panoramica più completa ed immediata del conto Widiba, non solo perché la comodità di farlo dovunque ci si trovi è impagabile, ma anche perché l’applicazione presenta un’interfaccia davvero intuitiva e dinamica, con dei caratteri giovanili che ci hanno piacevolmente sorpreso.

Quando si accede dall’app (l’accesso può essere effettuato con password, con impronta digitale e con password vocale, ma queste ultime vanno impostate dopo aver acceduto la prima volta tramite password), la prima cosa che si può vedere sono i fondi presenti sul proprio conto; subito sotto, troviamo il tasto “Nuova operazione” e, ancora sotto, la lista di tutti i movimenti effettuati.

Il tasto “Nuova operazione” rappresenta una scelta decisamente vincente, in quanto il cliente può scegliere letteralmente con due tocchi se effettuare un bonifico o una ricarica telefonica, ricaricare con la propria carta prepagata, compilare un bollettino o se iniziare molte altre operazioni.

Se ci si muove attraverso la barra sottostante, invece, è possibile:

  • Visualizzare le carte di cui si è titolari (oppure anche richiederne una)
  • Visualizzare il proprio patrimonio; il tasto operazioni consente, tra le altre cose, di visionare la situazione del portafoglio o anche i movimenti del deposito
  • Cercare tra varie operazioni, scrivendo nell’apposita casella o cliccando su una delle opzioni in basso
  • Andare al menu, attraverso il quale è possibile effettuare nuove operazioni, entrare nella propria casella PEC, visualizzare lo stato delle proprie richieste, cercare le filiali e gli ATM, visualizzare i numeri utili e, ovviamente, anche modificare le impostazioni dell’applicazione.

Carte di pagamento disponibili

Esattamente come ogni altra banca, Widiba consente all’utente di attivare una carta di credito o una carta di debito. Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono le caratteristiche di ogni carta:

Carte di debito:

Le carte di debito sono già incluse nel conto e, oltretutto, sono completamente gratuite. L’utente può prelevare gratuitamente da tutti gli sportelli ATM sia in Italia sia in Europa (solo per prelievi superiori a 100 euro, altrimenti si dovrà versare 1 euro di commissioni) e può utilizzare la carta anche per gli acquisti online, ognuno dei quali verrà notificato tramite SMS, mail e notifica tramite l’applicazione. Addirittura, è possibile richiedere una seconda carta di debito, che sarà anch’essa totalmente gratuita.

Carte di credito:

L’utente può scegliere tra tre tipologie di carte di credito:

  • Carta Classic, con un plafond di 1500 euro e un canone annuo di 20 euro
  • Carta Gold, con un plafond di 5000 euro e un canone annuo di 50 euro
  • Carta Oronero, con un plafond di 10000 euro e un costo annuo di 50 euro.

I circuiti convenzionati per queste carte sono MasterCard e Visa, pertanto l’utente può utilizzare la propria carta tranquillamente all’interno di tutta l’Unione Europea (ma non può essere certo di utilizzarla gratuitamente nel resto del mondo); oltretutto, esattamente come le carte di debito, c’è la possibilità di ricevere delle notifiche SMS, mail e push (tramite l’applicazione per smartphone Widiba) ogni volta che si effettua un acquisto.

Costi e commissioni

Aprire un conto Widiba è totalmente gratuito, così come il canone per il suo mantenimento durante il primo anno. Per i nuovi clienti, infatti, è possibile aprire un conto Widiba senza dover versare il canone annuo di 20 euro per tutto il primo anno: a partire dal secondo anno, invece, tale canone va pagato trimestralmente, versando ogni volta 5 euro. Tuttavia, è possibile evitare di pagare tale somma per sempre semplicemente accreditando stipendio o pensione.

Sottolineiamo che i 20 euro sono per il mantenimento del solo conto, mentre per il mantenimento delle carte di credito bisognerà versare altri 20 o 50 euro a seconda della tipologia id carta scelta.

Per quanto riguarda invece le commissioni, ricordiamo che i prelievi presso gli sportelli ATM sono sempre gratuiti (quindi, non dipendono dalla banca proprietaria dell’ATM) se si effettua un prelievo di almeno 100 euro; in caso contrario, si dovrà pagare un euro per ogni prelievo al di sotto di tale somma. Tuttavia, questo può essere evitato recandosi ad uno sportello ATM di proprietà del Gruppo Monte dei Paschi di Siena.

Tra le possibilità offerte da Widiba, annoveriamo anche quella di inviare bonifici bancari, che restano gratuiti all’interno dell’UE (ma richiedono 10 euro di commissioni se vengono inviati al di fuori dell’Unione Europea) così come l’F24, la domiciliazione delle utenze domestiche, MAV/RAV e anche il Bancomat Pay. L’unica cosa per la quale l’utente deve pagare sono i bollettini postali, il cui invio richiede 1,40 euro di commissioni.

Di seguito riportiamo costi fissi e spese variabili legate alle operazioni.

ServizioCosto
Apertura contoGRATIS
BancomatGRATIS
Open WidibaGRATIS
Canone Annuo primo annoGRATIS

Spese variabili:

Costo
Prelievi sportello automatico Italia0€ se > 100€
1€ se ≤ 100€
Commissioni per pagamento carburante0€
Spese per estratto conto0€ online
Bancomat PayGRATIS
F24GRATIS
Bonifico europeoGRATIS

La nostra opinione

La nostra esperienza con Widiba è stata indubbiamente positiva. L’interfaccia del sito è senz’altro azzeccata perché è semplice, intuitiva e consente di spostarsi rapidamente tra le varie funzioni.

Una menzione speciale va sicuramente a Open Widiba, un esempio eccellente delle banche del futuro, rapide, efficienti e completamente al servizio del cliente.

Un punto è favore è rappresentato sicuramente dal fatto che è possibile personalizzare la propria carta durante il processo di apertura del conto adattandola alla propria personalità o, magari, scegliendola del colore che si preferisce. Altri punti di forza sono la possibilità di inviare bonifici bancari in tutta l’UE senza commissioni e anche che si ha a disposizione una propria casella di PEC senza dover pagare un surplus. Assolutamente incredibile!

Parliamo adesso dei punti a sfavore: Widiba è sicuramente un ottimo servizio adatto per tutte le esigenze, ma riteniamo che il processo per la chiusura dell’account sia eccessivamente macchinoso per questo tipo di servizio. Il cliente non può cancellare automaticamente il proprio account, ma deve richiederne la cancellazione tramite raccomandata o PEC.

In sintesi: consigliamo l’apertura di un conto con Widiba? La risposta è un decisissimo “Sì”: anzi, se non l’avete ancora fatto, vi consigliamo di aprirlo il prima possibile!