Recensione della carta e del conto corrente Qonto

Ultimo aggiornamento: 11-11-2019 La nostra valutazione: StarStarStarStarStar / 5

Qonto offre una soluzione di primissima qualità per la gestione delle finanze di piccole e medie imprese, di startup e liberi professionisti che cercano proposte alternative rispetto alle offerte sempre meno diversificate del sistema bancario internazionale.

Emittente:
Tipo: Carta conto
Circuito: MasterCard
Costi di attivazione:
Canone annuale:
Prelievi:
Limite di spesa:
Limite di prelievo:
IBAN: Si
Contactless: Si
Apple Pay / Google Pay: Si

Cos’è Qonto

Se di dovesse descrivere Qonto in poche parole si potrebbe dire che è la soluzione integrale per la gestione delle finanze di un’impresa.

Il conto corrente per imprese dispone di tutto quello di cui ha bisogno un’impresa, dalle carte di credito a strumenti e servizi pensati apposta per rendere sempre più facile la contabilità societaria. Una proposta che rende più semplice e rapida la gestione quotidiana e straordinaria delle finanze della tua impresa.

Ma cos’è che rende così efficace Qonto rispetto a una banca tradizionale? Qonto permette di eliminare complicazioni e passaggi che possono far perdere tempo prezioso alla tua società. Innanzitutto, potrai creare un accesso apposta per il tuo commercialista per permettergli di lavorare in completa autonomia sui tuoi estratti conto.

Essendo una banca online uno dei grandi punti di forza di Qonto è l’utilizzo di software e integrazioni pensate e programmate apposta per rendere molto semplice il controllo delle entrate e delle uscite. Sarà possibile creare degli accessi personalizzati per tutti i lavoratori e soci, gestiti sempre dall’amministratore del conto che può controllare i movimenti con le notifiche in tempo reale e grazie all’obbligo di conferma delle operazioni in uscita.

I piani disponibili di Qonto

Altro aspetto che rende l’offerta di Qonto diversa rispetto a quella di numerose banche tradizionali è la diversificazione dei piani disponibili in base alle esigenze dei suoi clienti. Infatti, è possibile scegliere tra un conto dedicato a liberi professionisti e un conto aziendale che si rivolge a un team di dipendenti.

Qonto per liberi professionisti promette di rendere più semplice la gestione finanziaria di chi possiede un’azienda individuale e di chi ha una partita IVA. Il conto permette un’amministrazione snella delle proprie spese, dei pagamenti e di tutta la contabilità quotidiana, ma anche un servizio di assistenza clienti molto rapido pronto a rispondere alle richieste dei clienti in pochi minuti, evitando lunghe code agli sportelli di una banca per risparmiare tempo e poterlo dedicare al proprio lavoro.

Grazie a Qonto per le imprese sarà possibile dare maggiore autonomia ai propri dipendenti, ottimizzando il tempo di lavoro in azienda. E se le note spesa sono sempre state un problema per la società non c’è alcun problema. Qonto permette di digitalizzare scontrini e giustificativi per rendere la gestione molto rapida. Ma non è tutto, se ci sono collaboratori dell’azienda che hanno bisogno di effettuare bonifici, è possibile anche creare accessi limitati a chi deve utilizzare il conto, sotto la supervisione dell’amministratore.

In breve, Qonto ha la soluzione perfetta per le esigenze finanziarie di qualsiasi tipo di impresa, imprenditore e libero professionista stanco della burocrazia del sistema bancario tradizionale.

Le carte di Qonto

Qonto dispone di due tipologie di carte differenti. La carta One è la soluzione di base per le aziende, mentre la carta Plus offre una maggiore libertà e possibilità di internazionalizzare senza spese folli la propria società. Entrambe le carte si appoggiano al circuito MasterCard.

La carta One potrà essere rilasciata a qualsiasi dipendente della società e dispone di funzioni di altissimo livello dal punto di vista della sicurezza, elemento importantissimo per qualsiasi carta business. Bloccare e sbloccare la propria carta sarà molto semplice, senza dover contattare alcun servizio clienti, lo si potrà fare semplicemente con un clic. E per i pagamenti online il protocollo 3D-Secure garantisce una protezione di assoluto livello. In base alle esigenze dell’azienda e del collaboratore a cui è assegnata la carta sarà possibile configurare i permessi e i limiti di spesa e di prelievo per evitare brutte sorprese dopo un viaggio di lavoro.

Ovviamente la carta Plus dispone delle stesse funzioni della carta base di Qonto, ma con limiti di spesa e di prelievo mensili maggiori. Inoltre, la carta Plus permette di avere commissioni molto basse sui pagamenti in valuta estera (1%) con costi di cambio decisamente favorevoli.

Caratteristiche disponibili di Qonto

Qonto è una soluzione molto efficace ed efficiente per la gestione del proprio conto in maniera molto semplice che permette di risparmiare tempo prezioso con pratiche burocratiche e code agli sportelli. Inoltre, grazie alla possibilità di condividere il proprio conto con diversi collaboratori e dipendenti dell’azienda Qonto offre una maggiore autonomia per le aziende.

Oltre alle carte MasterCard è possibile anche ordinare carte virtuali che permettono di fare acquisti online senza dover avere sempre con sé la propria carta. Inoltre, è possibile creare domiciliazioni e permettere di addebitare direttamente gli importi delle bollette sul conto per rendere più semplice la gestione dei pagamenti.

Dal punto di vista della contabilità Qonto offre una soluzione eccezionale. Le rendicontazioni e la gestione quotidiana delle finanze saranno problemi del passato grazie alle diverse integrazioni e funzioni pensate apposta per i clienti, tra cui la possibilità di creare un accesso personalizzato per il proprio commercialista.

Se ciò non bastasse Qonto semplifica anche le coperture assicurative necessarie per società e liberi professionisti che viaggiano per lavoro. Aerei in ritardo, perdita di bagagli, le preoccupazioni quotidiane durante viaggi di lavoro non saranno più un problema.

Costi e limiti di Qonto

Leggendo caratteristiche e funzioni di Qonto può sembrare un’alternativa più che valida alle soluzioni dei conti correnti tradizionali e ci si potrebbe chiedere quali sono i costi e i limiti previsti da Qonto.  Innanzitutto, è bene sapere che con Qonto non ci sono costi nascosti ed è possibile effettuare una prova del servizio senza impegno per 30 giorni.

Per quanto riguarda i costi e le tariffe dei conti dipendono da quale dei tre piani si decide di utilizzare. Il conto Solo è disponibile al prezzo di € 9 al mese ed è la soluzione perfetta per liberi professionisti che non hanno bisogno di creare ulteriori accessi al conto e disporre di diverse carte di debito fisiche.

Il conto Standard costa € 29 al mese e permette di creare cinque accessi per utenti e disporre di due carte di debito e la possibilità di effettuare 100 bonifici e addebiti mensili gratuiti. Premium, la versione più costosa di Qonto, costa € 99 al mese con numero di utenti registrabili illimitati e 5 carte di debito incluse nel prezzo e permette ai collaboratori e dipendenti di inserire bonifici che dovranno semplicemente essere approvati dall’amministratore.

Per quanto riguarda i limiti delle carte di credito bisogna tenere conto delle proprie esigenze e scegliere se optare per la carta One che prevede limiti di pagamento mensili di € 20.000 e limiti di prelievo mensili di € 1.000. Mentre con la carta Plus (disponibile da € 6 al mese) i limiti sono raddoppiati (€ 40.000 per i pagamenti e € 2.000 per i prelievi).

Come aprire e gestire Qonto

Uno degli aspetti che rende così interessante l’offerta di Qonto è la semplicità con cui si può aprire e gestire il proprio conto in perfetta autonomia senza dover rivolgersi a uno sportello bancario.

Per aprire il proprio conto è necessario andare sul sito e seguire la procedura per la creazione del conto descritta sul sito. La persona che aprirà il conto dovrà fornire alcuni documenti per verificare la sua identità e l’esistenza della società.

Una volta che il proprio Qonto è stato aperto la gestione è molto semplice, basta effettuare l’accesso al sito ed effettuare tutte le operazioni che si desiderano tramite la piattaforma online.

La nostra opinione su Qonto

Senza ombra di dubbio Qonto è un servizio innovativo nel settore dei servizi finanziari per le imprese, semplificando la gestione contabile delle società. Un servizio che offre diverse opzioni e strumenti per poter risparmiare tempo e dare la possibilità ai propri dipendenti di contabilizzare le proprie spese digitalizzando scontrini e facendo in modo che le rendicontazioni e le note spese siano preoccupazioni del passato!

Ma Qonto è la soluzione ideale anche per liberi professionisti impegnati che sono alla ricerca di una soluzione che gli permetta di gestire in maniera efficace, ma rapida le proprie risorse finanziarie per poter ottimizzare il proprio tempo e passare la maggior parte del tempo lavorando sui propri progetti e non sulla contabilità.

In definitiva si può senz’altro affermare che Qonto è una soluzione di primissima qualità per aziende e professionisti alla ricerca di metodi più rapidi ed efficienti di gestire le finanze della propria impresa con costi contenuti e limiti assolutamente accettabili per un conto business.

Domande frequenti su Qonto

Le società che hanno la possibilità di utilizzare Qonto in Italia sono:

  • S.s. (Società Semplice)
  • a.s. (Società in Accomandita Semplice)
  • n.c. (Società in Nome Collettivo)
  • r.l. (Società a responsabilità limitata)
  • r.l.s. (Società semplificata a responsabilità limitata)
  • p.A. (Società per Azioni)
  • a.p.a. (Società in Accomandita per Azioni)
  • Impresa Individuale
  • Libero Professionista and Lavoratore Autonomo
  • Studio associato e società di professionisti

Le due principali differenze tra un conto Qonto e un conto corrente tradizionale sono che Qonto non è una banca tradizionale che presta denaro e quindi non è possibile andare in rosso. Inoltre, non avendo degli sportelli non è possibile depositare denaro contante.

Le carte fisiche possono essere utilizzate per qualsiasi tipo di pagamento attraverso un codice PIN e si può utilizzare fin da subito dopo aver prelevato del denaro da uno sportello ATM per attivare la carta. Mentre le carte virtuali si possono utilizzare solamente per pagamenti online e il loro utilizzo dipende dai limiti del proprio conto.